Sale grosso e coriandolo contro l’astenia e… nuovi premi per il mio blog!

Non so agli altri, ma la gravidanza mi ha veramente messo KO!!!
I primi mesi dopo il parto non riuscivo neanche a fare le scale….e stendere i panni era diventato impossibile! Non parliamo di cucinare o fare anche una semplice camminata…
I primi tempi mi dicevo….mah, sarà che ho fatto un cesareo dopo 12 ore di travaglio….sarà che avevo già subito due interventi alle ovaie e le aderenze mi hanno rovinato….forse è colpa della schiena, visto che ho una discopatia e alcune protrusioni discali….poi, a un anno dal parto, mi sono  detta che non era più una cosa naturale! Così ho iniziato un percorso fatto di analisi, esami, visite dai  dottori più disparati…per poi scoprire, grazie a una bravissima dottoressa dell’ospedale presso cui lavoro (dopo essere stata in una quantità non definita di ospedali diversi)che si trattava di una carenza vitaminica.
Già, mi mancava la vitamina D! Questa vitamina è molto importante, ma non voglio dilungarmi su aspetti di tipo medico che non mi competono….per farla breve, tra i tanti sintomi che derivano da una sua carenza c’è il dolore osseo-articolare, la debolezza muscolare e l’astenia.
Quando ancora non sapevo di avere questa carenza, che comunque in gravidanza è tipica… trovavo sollievo all’astenia (che è una sorta di stanchezza cronica, presente anche se non si è fatto nulla di particolarmente pesante) con alcuni rimedi naturali…tra l’altro allattavo, quindi medicinali non ne prendevo….e devo dire che questi rimedi mi hanno aiutato moltissimo!

Contro l’astenia


Infuso di coriandolo
Servono solo 5 gr di frutti di coriandolo – Bisogna lasciarli in infusione per 10 minuti in 250 ml di acqua bollente. Poi si filtra e si deve bere la quantità indicata dividendo metà tazza dopo pranzo e metà tazza dopo cena.

Bagno rosmarino e salvia
Questo rimedio è davvero energizzante e profumato!!!

Per preparare questo bagno servono:
25 gr di foglie di rosmarino, 25 gr di foglie di salvia e 1 litro di acqua.
Si fanno bollire le foglie nell’acqua per 5 minuti, poi si lascia riposare per una ventina di minuti, quindi si filtrano.
Questo decotto si aggiunge all’acqua della vasca e ci si immerge per almeno 20 minuti.

Bagno con sale grosso
Altra soluzione per la vasca…immergersi per 10 minuti in una vasca di acqua tiepida con 3 cucchiai abbondanti di sale grosso.

Comportamenti generali
Fare una dieta appropriata a base di carboidrati, pesce e verdure.
Camminare almeno 1/2 ora al giorno all’aria aperta.

N.B. Io in genere cercavo di farle tutte!!!!

__________________________________________

 

Vorrei cogliere l’occasione per ringraziare la bravissima Linda del blog La mia famiglia ai fornelli per avermi assegnato due bellissimi e graditissimi premi. Fateci un giro, perché le ricette di Linda sono sempre interessantissime!

 

Simona Stentella
Simona Stentella

Sono uno storico dell’arte, ma lavoro all’accettazione dell’ospedale di Acquapendente, un paese sul confine tra Lazio, Umbria e Toscana. Amo la tranquillità, le cose semplici e amo seguire le mie passioni, che sono la cucina, la fotografia, l’arte.

Find me on: Web

2 Comments

  1. 22 Maggio 2013 / 13:28

    ho mio figlio con stanchezza cronica, ma le analisi sono ok, ma non ha fatto quelli delle vitamine provo comunque con la tua tisana;)
    complimenti per i premi buon pomeriggio

    • 22 Maggio 2013 / 15:59

      Grazie Enrica, prova questi rimedi, sono miracolosi…e cmq controllale le vitamine, perchè sono tremende..si risolve con niente, ma non ci si pensa mai che possano mancare! Un bacione anche a tuo figlio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *