Una pasta al forno velocissima per il contest di Mamma Papera

Con questa ricetta partecipo al contest di Natale di Mamma Papera
per la categoria Il pranzo di Natale.

contest-di-natale-550x726
Se c’è una cosa che rende unici i ricordi, è l’alone di dolcezza e di amore di cui sono contornati…ed è di questo che sono fatti i miei ricordi di Natale, un amore immenso, una famiglia riunita e tanta gioia di essere insieme.
Amo il Natale e amo la mia famiglia… amo respirare questo clima di attesa, di gioia e di festa…
Ed ogni Natale è uguale e diverso, speciale e unico, magico e meraviglioso…

Margherita 2

Margherita

Margherita1

Questa ricetta è per te Alessandra! Te la dono, insieme a un ringraziamento speciale…
Per vari motivi, principalmente dovuti alla mancanza di tempo, quest’anno non ho pubblicato ricette natalizie, né ho fatto post di auguri.
Sentivo che mi mancava qualcosa!
Per me, che amo cosi tanto il Natale e questo mio angolino virtuale,
il tuo contest è stata la spinta a non lasciar passare questo anno senza aver fermato con qualche immagine e con una ricetta l’atmosfera di casa mia.

La pasta che propongo è una pasta golosa, ricca, saporita, ma facilissima e perfetta per essere preparata in anticipo…spero, grazie a questa ricetta,
di poter dare uno spunto interessante per un pranzo in famiglia speciale, rilassante…
e preparato rigorosamente in anticipo!

Pasta al forno con salsa al pecorino e speck croccante v

Pasta al forno con salsa al pecorino e speck
(dosi per 5 persone)

Ingredienti

500 gr di penne
100 gr di pecorino romano
280 gr di guanciale stick
400 ml di latte
6 cucchiai di olio e.v.o
2 cucchiai di farina
½ cucchiaio di maizena
1 tuorlo d’uovo
sale
pepe noce moscata
qualche fiocco di burro
Qualche fetta di speck

Procedimento
  1. Cuocere la pasta in acqua salata e scolare al dente.
  2. Preparare una salsa (tipo besciamella) all’olio extravergine di oliva mettendo in un pentolino 350 ml di latte 1 cucchiaio e mezzo di olio e.v.o., 2 cucchiai di farina, sale, noce moscata e mescolare. Far scaldare un pochino poi aggiungere la maizena e far addensare. Aggiungere alla salsa 5 cucchiai di olio, 50 ml di latte, 60 gr di pecorino grattugiato, 1 tuorlo, il pepe e mescolare bene.
  3. Su una padella mettere il guanciale stick senza aggiungere altri grassi e cuocere fino a che non si colorisce bene.Condire la pasta con la salsa al pecorino e il guanciale.Mettere la pasta in una teglia e compattarla. Coprire con qualche fiocco di burro e una spolverata del restante pecorino e infornare a 200°C fino alla gratinatura desiderata
  4. Prendere lo speck a fette e farlo cuocere su una padella fino a che non diventerà ben croccante, spezzettarlo e a quel punto mettere una manciata di speck su ogni porzione di penne che servirete.

Note:

Questo piatto può essere preparato anche con qualche giorno di anticipo, basterà preparare la teglia e, invece di infornarla, coprirla con una pellicola.A questo punto si potrà decidere se metterla in frigo per passarla in forno il giorno dopo oppure metterla nel congelatore per servire successivamente. In questo caso tireremo fuori la teglia dal congelatore la sera prima di servirla e la riporremo nel frigo per tutta la notte.

 

Pasta al forno con salsa di pecorino e speck

Firma 2

Simona Stentella

Sono uno storico dell’arte, ma lavoro all’accettazione dell’ospedale di Acquapendente, un paese sul confine tra Lazio, Umbria e Toscana. Amo la tranquillità, le cose semplici e amo seguire le mie passioni, che sono la cucina, la fotografia, l’arte.

Find me on: Web

11 Comments

  1. 3 Gennaio 2016 / 13:37

    Buono preso nota. Bella bambina e bella anche tu. Buon proseguimento 2016

    • 4 Gennaio 2016 / 5:55

      Grazie Edvige! Quelle nella foto sono mia figlia e sua zia (che sarebbe la mia bellissima cuginetta). Ti faccio tanti carissimi auguri di buon anno tesoro! A presto!

  2. 14 Gennaio 2016 / 12:56

    Che belle foto, la tua bimba è stupenda. E che bella atmosfera.
    Io adoro la pasta al forno, mi piace anche di più delle lasagne, ed è anche molto più veloce da fare

    • 22 Gennaio 2016 / 12:39

      Grazie Elena…pure io adoro l’atmosfera natalizia! E’ decisamente il periodo dell’anno che mi emoziona di più!

  3. 14 Gennaio 2016 / 19:20

    Ciao Simo! Finalmente riesco a ritagliare un po’ di tempo per tornare a leggere qualche post e non poteva mancare un salto qui nella tua casetta!
    Mi spiace leggere che ci sia stata qualcosa che ha un po’ offuscato l’atmosfera natalizia e spero sia tutto passato. Quanto è cresciuta la piccola Marghe, è una signorina.
    Un abbraccio ad entrambe e spero di rileggerti presto!

    • 22 Gennaio 2016 / 12:40

      E’ diventata grande…passano tanto in fretta gli anni. Goditi ogni istante del tuo principino e, appena possibile ci prenderemo un bel caffè insieme! Dolcissima amica mia! <3

  4. 17 Gennaio 2016 / 16:36

    Volevo commentare su iFood dei crostini toscani ma ci rinuncio di Disquis non ne posso più. Ogni tot. commenti improvvisamente rivuole pass e il più delle volte dice errata e si ricomincia. Sinceramente mi sono stufata. Posso avere problemi solo io per incapacità ma dubito solo con disquis non funziona. Mi dispice ma volevo dirti il perchè. Buoni ed ho preso nota li ho gustati a Firenze da un amica ed a Castiglione sul Lago favolosi. Ciaoo e buona domenica.

    • 22 Gennaio 2016 / 12:41

      Grazie Edvige, sei sempre tanto cara! Scusa l’assenza, ma in questo periodo ho fatto fatica a ritagliarmi momenti su internet!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *