Cucinare sano con: un aiuto in cucina!

optigrill-per-blog-copertina

Questo sarà un post un po’ diverso. Non avevo mai, nel mio blog, parlato di prodotti in vendita e premetto che questo

è un post assolutamente libero da pubblicità e commissioni!

Vorrei parlarvi di alcuni prodotti che sono entrati a far parte della mia quotidianità e di cui ora non potrei più fare a meno.

Perché vi parlo di questi prodotti?
Perché ho ragionato sul fatto che questo blog tratta un argomento particolare che è la cucina sana, ma non sempre la cucina sana è data solo dagli ingredienti, spesso la si può ottenere avendo anche gli strumenti giusti. E, visto che mi pongo come obiettivo quello del parlare del mangiar sano, ma in modo semplice e pratico, ritengo che questi strumenti vadano assolutamente fatti conoscere.
Per la mia esperienza sono un valido aiuto di cui davvero vale la pena parlare, un aiuto specialmente per chi lavora e ha, come me, un disperato bisogno di guadagnar tempo senza nulla togliere alla qualità del cibo che porta in tavola ogni giorno.

Posterò anche delle ricette che eseguo con questi elettrodomestici creando una vera e propria sezione a loro dedicata: un aiuto in cucina!

Naturalmente per ogni ricetta metterò anche il procedimento per poterla realizzare senza l’elettrodomestico specifico e/o con prodotti similari!!!

Nel particolare parlerò della griglia Optigrill di Rowenta, della pentola slowcoocker di Crock-pot e della friggitrice ad aria. Aggiungerei a questo elenco anche la macchina del pane che aiuta ad avere pane fatto in casa senza alcuna fatica.

Le prime due, ad onor del vero, mi sono arrivate lo scorso anno in prova dalle aziende per due campagne a cui avevo partecipato, mentre la friggitrice della marca SilverCrest me la sono accaparrata correndo il più velocemente possibile al Lidl il giorno dell’uscita dell’offerta e bruciando sullo scatto un gruppetto di donne che mi camminavano davanti nella corsia a fianco al reparto offerte, sporgendomi sopra gli scaffali e conquistando l’ultima disponibile! Mai vittoria fu più soddisfacente!
La macchina del pane 
l’ho acquistata moltissimi anni fa in un supermercato e la marca è Moulinex, mentre mia mamma l’ha acquistata al Lidl e si trova molto bene anche con quella.

Friggitrice ad aria

foto-friggitrice-blog

Foto tratta dal web

La friggitrice ad aria è stata davvero una super scoperta.
Un forno iperventilato, con un sistema di cottura che permette di riprodurre la frittura utilizzando niente o pochissimo olio (uno o due cucchiai per 500 g di patate fritte vi basta per incuriosire?) e di realizzare moltissimi piatti, dalle verdure, alla carne, al pesce in pochissimi minuti e senza quasi utilizzo di grassi.

Piastra Optigrill di Rowenta

optigrill-per-blog2
Una griglia meravigliosa che vi permetterà di seguire diete e regimi alimentari a controllato introito calorico con una facilità e un gusto strepitosi. In più basta impostare tipo di cibo e cottura desiderata e poi penserà a tutto la griglia, emettendo un suono quando avrà finito di cuocere.
Questo permette di avere carni sgrassate (il grasso cola dalle griglie leggermente inclinate e si raccoglie in un contenitore che poi può essere tranquillamente svuotato e pulito con facilità), ma saporite e ancora morbide e succose.
Il pesce viene cotto alla perfezione e mantiene inalterato il gusto. Insomma potete cuocere senza grassi e con una riuscita sempre perfetta.
Vi lascio intanto quattro ricette che ho già eseguito con la griglia quando partecipai alla campagna:
1. Spiedini di fegatelli con finocchietto e alloro
2. Pollo alla diavola
3. Sandwich con zucchine grigliate marinate, crema di gorgonzola e speck croccante
4. Grigliata di pesce marinato con limone e pangrattato

Slowcooker Crock-Pot

crock-pot-per-blog
Per la crock-pot io ho voluto sperimentare per prima cosa un dolce: Il panettone della marietta e vi posterò molte altre ricette qui nel blog perché sughi, brodi, minestre e spezzatini sono imbattibili con l’utilizzo di questa pentola che ha come caratteristiche: la cottura lenta e la comodità di poterla lasciare a cuocere anche mentre si è fuori casa, con la soddisfazione di tornare a casa e trovarsi la cena pronta e calda.
Una delle cose più entusiasmanti è che la cottura costa meno che cuocere sul fornello a gas, nonostante i lunghi tempi previsti.
Un alloggiamento elettrico accoglie una pentola in vera ceramica che riproduce le cotture di una volta sulle famose stufe economiche delle nostre nonne.

Macchina del pane

moulinex-ow3000

Moulinex-ow3000 – immagine presa dal web

 

Perfetta per impastare, far lievitare e cuocere il pane fatto in casa. Ha diversi programmi in base al tipo di pane che si vuole ottenere. Ci si può impastare anche la pasta fatta in casa, l’impasto per pizza e cuocere anche la marmellata.
Il pane non ha la stessa consistenza del pane acquistato dal fornaio, ha molta mollica e la crosta viene un po’ più sottile, ma il risultato per me è davvero ottimo. Inoltre se si ha tempo e voglia si può far impastare e lievitare il pane nella macchina salvo poi cuocerlo in forno dando la forma della classica pagnotta.
Si possono creare anche pani molto particolari, aromatizzati e perfetti come aperitivi o con l’aggiunta di semi e farine diverse.
Si possono infine creare dolci con il programma specifico, oltre che il tipico pane in cassetta per i toast.

Firma 2

Simona Stentella

Sono uno storico dell’arte, ma lavoro all’accettazione dell’ospedale di Acquapendente, un paese sul confine tra Lazio, Umbria e Toscana. Amo la tranquillità, le cose semplici e amo seguire le mie passioni, che sono la cucina, la fotografia, l’arte.

Find me on: Web

10 Comments

  1. Miria Onesta
    7 Ott 2016 / 15:04

    Che bella questa nuova rubrica, la seguirò con interesse, brava Simona.

    Un bacio

    Miria

  2. 7 Ott 2016 / 16:13

    Immaginarti mentre fai il salto in lungo per la friggitrice. ..non ci voglio pensare ma bell’acchiappo! La cercherò e il panettone della Marietta . .mai sentito una figata! Bella rubrica!

    • 4 Nov 2016 / 5:53

      Non puoi immaginare Sabri che scatto fulmineo…ma ero davvero determinata! ahahahhahahahha un abbraccione cara!

  3. sabrina
    9 Ott 2016 / 23:38

    Ciao mi hai incuriosita con la crock pot che non conoscevo. Sto cercando notizie per acquistarla. Per me le dimensioni ridotte della tua rispetto a molte altre sono l’ideale ma ho letto in alcune recensioni che si riscalda molto e che ha la spina americana. E’ vero? Perche’ se la cambio non so se poi vale ancora la garanzia.

    • 10 Ott 2016 / 7:05

      Il riscaldamento dell’alloggiamento è fisiologico perché deve portare a scaldare la pentola in puro coccio (esattamente come quelle di una volta) a cuocere i cibi all’interno, ma ti garantisco che non è un problema. Io la tengo sopra il ripiano della cucina. Se hai timore per il top puoi mettere un piatto piano sotto i piedini, ma per mero scrupolo perché ti garantisco che non crea problemi. Per la spina americana è vero, però basta una presa. Io per esempio ho una prolunga che tengo sul top con più ingressi in cui la inserisco. Ormai gli elettrodomestici hanno tutti quella presa, le nostre non ci sono più. Se desideri riprodurre la cucina delle nonne, quelle dai ragù lenti per intenderci questa è perfetta. Per la dimensione ti dico che la mia è piccolina, ma serve tranquillamente 4 persone 🙂 un abbraccio e cara e spero di esserti stata utile!

      • sabrina
        10 Ott 2016 / 19:36

        Si grazie, sei stata davvero molto gentile! Un abbraccio sincero anche a te!

  4. sabrina
    5 Dic 2016 / 17:47

    Ciao Simona non so se mi puoi dare dei consigli sul fornetto tipo lo “sfornatutto” ma non necessariamente questa marca. Tu ce l’hai in cucina? Ne vorrei comprare uno ma non è così facile capire quale può essere il più valido come qualità. Qual è secondo te il più affidabile? Un ottimo acquisto? Per me varrebbe la pena pagarlo un po’ di più se a questo corrispondesse un’ottimo prodotto.
    Grazie per qualsiasi spunto vorrai darmi. ciao Sabrina

    PS nel frattempo ho comprato anch’io la friggitrice ad aria al lidl e confermo quanto da te indicato. Si “frigge” con 1 solo cucchiaio d’olio, le patatine ma non solo sono veramente buone.

    • 5 Dic 2016 / 20:05

      Sono tanto contenta che tu sia trovata bene con la friggitrice! 🙂
      Per quanto riguarda il fornetto ti dico che secondo me è uno strumento utilissimo. Io ne comprai uno al Lidl con cui mi ero trovata benissimo, era bello grande e ventilato. Perfetto per cuocere dolci, scaldare la pizza, i cornetti la mattina, cuocere piccoli sformati, pasta al forno, i toast! Il tutto risparmiando corrente visto che il raggiungimento della temperatura è velocissimo grazie alle dimensioni contenute rispetto al forno classico. Attualmente io non ce l’ho perché dopo anni di onorato servizio si è rotto e non ho più lo spazio per tenerlo…altrimenti lo ricomprerei subito! Io con quello del lidl mi sono trovata benissimo, in generale anche della deLonghi mi fido molto ( ho un loro microonde da 10 anni ed è ancora perfetto!).
      Secondo me è un acquisto utilissimo, solo non lo farei troppo piccolo (tipo i 14 litri per me sono troppo pochi) altrimenti perdi tanto del suo possibile utilizzo.
      Spero che la mia risposta ti possa essere utile e per qualsiasi cosa sono qui! 🙂

      • sabrina
        7 Dic 2016 / 9:38

        Grazie melle del tuo parere, sei sempre molto disponibile e utile nei consigli. Si concordo con te sulle dimensioni anche perchè il motivo dell’acquisto,almeno per me, è quello di sostituire la maggior parte delle volte il mio forno. Ti farò sapere, grazie ancora. Un abbraccio. Sabrina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *