Dovevamo andare al mare…

Eh sì! Era da sabato che la parola mare aleggiava minacciosa nell’aria…e il panico si era diffuso!
No, non è che odiamo il mare, anzi! Il problema è che riuscire a conciliare il lavoro, la casa e l’unico giorno della settimana libero, prima che tutto ricominci da capo il lunedì è davvero stressante! Pensavamo fosse giusto andare al mare per la Chicchetta, ma allo stesso tempo il solo pensiero ci distruggeva…così siamo giunti a un compromesso e non se ne parla più!…Fino alle ferie niente mare!
Domenica abbiamo gonfiato la piscina di Margherita in terrazza, tirato giù la tenda parasole, indossato i tre costumi e ci siamo infilati dentro tra schizzi, giochi, abbronzatura (quella poco, visto che le sdraio erano sempre vuote) risate e relax! All’ora di pranzo io ho preparato questa pasta al profumo d’estate…a merenda un’anguria fresca di frigo e la giornata è stata meravigliosa!
Spaghetti tonno e pomodori 
per 4 persone
 Ingredienti:
500 gr di vermicelli;
1 kg di pomodori picadilly;
6-7 acciughe sott’olio;
1 scatoletta di tonno sott’olio da 160 gr;
150 gr di robiola;
un ciuffo di prezzemolo;
1 pizzico di timo;
4-5 cucchiai di olio e.v.o.;
2 spicchi di aglio;
pangrattato q.b.;
1 mozzarella;
sale.
Procedimento:

Prendere i pomodori, tagliarli a metà e, dopo averli privati dei semi, disporli in una grossa padella con l’olio e gli spicchi di aglio. Mettere nel mixer le acciughe, il prezzemolo e il timo e frullare. Spennellare i pomodori con questo composto e mettere a cuocere con un coperchio. Quando i pomodori risulteranno morbidi aggiungere il tonno, il pangrattato e il sale.
Nel frattempo cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolarla e metterla nella padella. aggiungere la robiola e mescolare.
Accendere il forno e, dopo aver versato la pasta in una teglia, aggiungere sulla superficie una mozzarella.
Mettere in forno a 200° per circa 20 minuti.

Simona Stentella

Sono uno storico dell’arte, ma lavoro all’accettazione dell’ospedale di Acquapendente, un paese sul confine tra Lazio, Umbria e Toscana. Amo la tranquillità, le cose semplici e amo seguire le mie passioni, che sono la cucina, la fotografia, l’arte.

Find me on: Web

18 Comments

  1. 20 Giugno 2013 / 4:17

    favolosi questi spaghetti semplici ma gustosissimiii li devo provare^_^

  2. 20 Giugno 2013 / 5:32

    Cosa avete perso: 1. Folla 2. Caldo insopportabile 3. Bambini schiamazzanti ovunque e musica fastidiosa 4. Venditori di qualunque cosa che tentano un approccio ogni cinque minuti 5. Puzze varie 6. Un notevole esborso di denaro 7. le interminabili file in macchina e il delirio per trovare il parcheggio. (Per lo meno sul litorale vicino a casa mia sarebbe stato così!)
    Cosa avete guadagnato: 1. Relax 2. Divertimento 3. Godersi la piccola in Santa pace 4. I tuoi mitici spaghetti! 5. L'anguria 6. Gli schizzi nella piscinetta.
    Direi che a conti fatti, avete fatto bene!

    • 21 Giugno 2013 / 17:23

      Anche il litorale vicino casa nostra è così!!! Effettivamente leggendo la tua lista dei pro e dei contro….sono felice di ciò che abbiamo fatto! 🙂

  3. 20 Giugno 2013 / 7:06

    al mare si può andare solo se si è in ferie altrimenti diventa tutto stressante, avete fatto benissimo e vi siete gustati queta pasta proprio invitante baci

  4. 20 Giugno 2013 / 9:13

    che buona! non avevo mai pensato di gratinare la pasta con il sugo di tonno, ma in questa versione mi ispira un sacco, la proverò alla prima occasione!
    un abbraccio
    Linda

    • 21 Giugno 2013 / 17:26

      All'inizio volevo infornare solo i pomodori conditi e poi condirci la pasta, ma la Chicchetta si è addormentata sul più bello e così, per non fargliela mangiare riscaldata….l'ho ri-infornata direttamente!

  5. 20 Giugno 2013 / 11:28

    Gustosi gli spaghetti . Bellissima la vostra giornata di relax

  6. 20 Giugno 2013 / 20:45

    Ciao Simona, molto appetitosa questa pasta, fa venire l'acquolina!!! Bravissima!!!
    Bacioni…

    • 21 Giugno 2013 / 17:28

      Grazie Ely! In effetti è piuttosto gustosa, anche se il forno è un tantino fuori luogo!!!!! 🙂 un abbraccio.

  7. 21 Giugno 2013 / 13:00

    E ti credo che la giornata è stata meravigliosa! COn questa bontà di ricetta a condirla poi!!!!
    Un abbraccio!

  8. 21 Giugno 2013 / 14:03

    Un bellissimo programma! Vi sarete di sicuro divertiti e non vi siete nemmeno stressati, pensa che bello! Buonissimo questo piatto, complimenti

  9. 22 Giugno 2013 / 10:56

    ciao Simona, grazie per essere passata, bel blog il tuo! ti seguo con piacere. buona domenica 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *