Cornetti facilissimi

Si…lo so… la foto l’ho già usata. E’ la prima foto che ho caricato nel mio primo post, quando ancora pensavo che non avrei mai reso pubblico il blog.
Era una sorta di riflessione quel post e questa foto secondo me ci stava bene.
Poi la storia è tutta cambiata perché alla fine il blog l’ho aperto alle visite….e di quel post in un certo senso me ne ero “dimenticata“… fino a che la mia amica Vale Z. mi ha detto “scusa Simo…ma la ricetta del cornetto dov’è????”  e io “… … …”.
La ricetta è questa e non ho davvero la minima idea di dove io l’abbia presa….se da internet o in tv o su qualche giornale, anche perché quando li ho preparati la prima volta, mica pensavo che l’avrei mai ricopiata dal mio block-notes tutto scarabocchiato in un blog, quindi vogliate scusarmi e se qualcuno la riconosce me lo faccia sapere così potrò citare la fonte.
Cornetti facilissimi

 

Ingredienti:

600 gr di farina;
190 ml di acqua;
100 gr di burro;
2 uova;
80 gr di zucchero;
1 cucchiaino di sale
2 cucchiaini di aroma naturale di vaniglia
la buccia grattugiata di un limone;
1 cubetto di lievito di birra (o 1 bustina di quello secco).

Procedimento:

Si versa nell’impastatrice 300 gr di farina e 150 ml di acqua tiepida in cui si è fatto sciogliere il lievito. Si mescola e quando l’impasto risulta ben amalgamato si pone nel forno spento a lievitare per almeno un’oretta.

Si mescolano i restanti 300 gr di farina ed il resto degli ingredienti. Si uniscono i due impasti e si lavorano fino ad ottenere un impasto omogeneo e bello liscio. A questo punto si fa lievitare di nuovo per una decina di minuti.

Poi si riprende l’impasto e si stende sul piano di lavoro cosparso di farina in una sfoglia molto sottile. Si tagliano dei triangoli isosceli e si arrotolano su se stessi partendo dalla base del triangolo.

Si mettono i cornetti sulla teglia rivestita di carta da forno e si lasciano lievitare per un’ora e mezza- due. Si spennellano con 1 albume mescolato a 2 cucchiai di zucchero a velo montati a neve.

Cottura :
Forno statico a 180° per 15 minuti circa.

Simona Stentella

Sono uno storico dell’arte, ma lavoro all’accettazione dell’ospedale di Acquapendente, un paese sul confine tra Lazio, Umbria e Toscana. Amo la tranquillità, le cose semplici e amo seguire le mie passioni, che sono la cucina, la fotografia, l’arte.

Find me on: Web

18 Comments

  1. 24 Aprile 2013 / 12:11

    che belli! e sembrano davvero semplici, senza tutte quelle pieghe da fare in cui sbaglio sempre qualcosa…mi salvo la ricetta e grazie per averla pubblicata, la provo al più presto! 🙂

  2. 24 Aprile 2013 / 12:28

    belli e buoni,ciao Simona

  3. 24 Aprile 2013 / 12:32

    molto belli …complimenti!fai un salto nel mio blog se ti va 😉

  4. 24 Aprile 2013 / 20:02

    Ciao, partecipo all'iniziativa di Kreattiva e mi sto facendo un giro per i blog che ancora non conosco.
    Ora sono tua nuova follower 🙂
    A presto ^___^

  5. 25 Aprile 2013 / 19:07

    Complimenti! sembrano cornetti di pasticceria! Bravissima!

    • 26 Aprile 2013 / 2:52

      Grazie tiziana! Ci vuole meno tempo di quello che sembra e la soddisfazione di far colazione con cornetti fatti da te è unica! 🙂

  6. 25 Aprile 2013 / 21:22

    Coi cornetti ho dato una volta sola…due giorni di lavoro! Questi mi sembrano molto più fattibili!! cri

    • 26 Aprile 2013 / 2:57

      Beh i cornetti sfogliati sono davvero molto impegnativi….questi sono facili davvero e il risultato è ottimo. Io non ho messo moltissimo zucchero, perché alcuni li ho riempiti con la crema di nocciole, però se uno li fa vuoti si può aumentare un pochino lo zucchero. Ciao Cristiana!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *