Una cena svuotafrigo!

Quante cose mi capita, ahimè, di buttare durante la settimana…il frigo è sempre pieno all’inverosimile e, nonostante i congelatori e la dispensa piena, ogni volta che andiamo al super diamo l’impressione di essere intenti nei rifornimenti per prepararci ad una catastrofe nucleare imminente…sembra sempre che tutto ciò che c’è nel mio frigo non sia mai sufficiente per mettere insieme una cena decente….così stasera ho detto NO!
Quando mio marito è tornato dal lavoro chiedendomi se volevo uscire con lui e la Chicca per una passeggiata….che in genere ha come tappa fissa il supermercato dietro casa, gli ho risposto che avevo da fare.
Appena rimasta sola ho aperto il frigo e, con il prosciutto cotto avanzato la sera prima e tre mozzarelle, mi sono districata così….Crocchette di mozzarella a sorpresa

Ingredienti:
Cavolfiore lessato ( ce l’avevo già lessato e surgelato quindi la quantità è approssimativa, saranno stati 500 gr, ma come in tutte le crocchette le quantità sono a gusto personale);
 300 gr di mozzarella;
2 fette di prosciutto cotto;
2 uova;
farina;
fiocchi d’avena;
olio;
sale.

 

Procedimento:
Prendere le mozzarelle e tritarle, poi aggiungere il cavolfiore spezzettato e il prosciutto cotto tritato. Mescolare tutto insieme in un recipiente. Salare il composto e formare delle polpettine che poi verranno infarinate, passate nell’uovo e infine nei fiocchi d’avena.
Prendere una pirofila e coprire il fondo con un po’ d’olio. Cuocere in forno a 180° fino alla doratura desiderata. Girare le polpette a metà cottura.

 

 

 

N.B. La panatura con i fiocchi d’avena rimane molto croccante, e ci è piaciuta moltissimo, anche se a mio modesto parere sarebbe ancora più buona se fritta, anziché al forno, perché i fiocchi nell’olio si ammorbidirebbero leggermente di più.
Comunque la bimba ha apprezzato e questa è una garanzia del risultato ottenuto!!!

 

Simona Stentella

Sono uno storico dell’arte, ma lavoro all’accettazione dell’ospedale di Acquapendente, un paese sul confine tra Lazio, Umbria e Toscana. Amo la tranquillità, le cose semplici e amo seguire le mie passioni, che sono la cucina, la fotografia, l’arte.

6 Comments

  1. 19 aprile 2013 / 21:28

    Ciao, ti ho trovato tramite Kreattiva, bello il tuo blog, ti seguo con piacere!! 🙂
    Anch'io adoro cucinare, anche se mi occupo di tutt'altro!!!
    Ti va di passare nel mio? Mi trovi su missquilling.blogspot.com

    Ciaooo

    • 20 aprile 2013 / 3:33

      Ciao Rama…piacere di conoscerti. Grazie per i complimenti, vengo a dare subito una sbirciatina…. 🙂

  2. 19 aprile 2013 / 21:41

    Invitanti le tue crocchette,voglio provare a rifarle,mi tocca sostituire il cavolfiore (odiatissimodai miei figli) con le patate lesse.
    Buon fine settimana
    Nadia

  3. 20 aprile 2013 / 3:38

    Ciao Nadia…penso che le patate ci staranno benissimo…comunque puoi provare anche ad a inserirci dentro qualche altra verdura che piace a loro. Io credo che con spinaci o zucchine non sarebbero affatto male. Un bacio grandissimo.

  4. 20 aprile 2013 / 13:43

    ciao Simona, ottima idea per liberarsi della pienezza del frigo, mi piace il tuo blog, e poi è coetaneo del mio e abbiamo scelto la stessa impaginazione mi iscrivo tra i tuoi follower 😉 buon fine settimana

  5. 20 aprile 2013 / 14:09

    Grazie Enrica….ihihihihih la nostra impaginazione è molto amata dalla mia bimba. Quando l'ha vista mi ha detto…"PEPPA!" riferendosi alla PEPPA PIG che tutti i bimbi della sua età adorano e che ha gli stessi identici colori come base dell'ambientazione….quindi l'ho scelta subito!!! Vengo a fare un salto da te…..baciiiiiiiii.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *