Un piatto di casa

Questa ricetta la sparo così, senza fronzoli né premesse…è un piatto di casa!
Racchiude in sé il profumo dell’estate a casa dei miei…il babbo che portava le delizie del suo orticello, la mamma che si metteva a cucinarle…e quell’odore che arrivava dalle finestre aperte, quando il caldo accentua tutti i profumi e gli aromi…ero bambina e tutt’ora quando sento questo odore per me è davvero arrivata l’estate!!!
La mamma, con tutta la sua pazienza, scava le verdure e le riempie…io per questa volta ho voluto provare una versione un po’ più veloce, ma è stata lo stesso un gran successo!

Verdure “quasi” ripiene
dose per due teglie circa

Ingredienti:

Verdure miste di stagione (3 peperoni, 2 melanzane, 5-6 zucchine);
3 scatolette da 160 gr di tonno sott’olio;
pangrattato q.b.;
polpa di pomodoro q.b.;
olio;
sale;
2 spicchi d’aglio;
2 o 3 rametti di rosmarino.

Procedimento:
Preparare il ripieno mettendo in una ciotola il tonno sgocciolato, il pangrattato, la polpa di pomodoro e il sale. Il composto deve risultare morbido e compatto…simile alla consistenza delle polpette. Se necessario aiutarsi con le mani.
Tagliare a cubetti piuttosto piccoli tutte le verdure e metterle nelle teglie con un fondo di olio e l’aglio. E’ importante dare anche una mescolatina alle verdure per fare in modo che l’olio le bagni un po’ su tutti i lati. Regolare di sale.
Sbriciolare il composto sulle verdure, mettere il rosmarino a rametto intero in ogni teglia e infornare a 180° per circa un’oretta…mescolare di tanto in tanto e ricordarsi di invertire il posto delle teglie verso la metà della cottura.

Simona Stentella

Sono uno storico dell’arte, ma lavoro all’accettazione dell’ospedale di Acquapendente, un paese sul confine tra Lazio, Umbria e Toscana. Amo la tranquillità, le cose semplici e amo seguire le mie passioni, che sono la cucina, la fotografia, l’arte.

Find me on: Web

12 Comments

  1. 23 Giugno 2013 / 5:21

    buongiorno ^^ mi piace molto l'idea del 'quasi ripiene' XDXD sicuramente buonissime ^^ un bacione :*

    • 23 Giugno 2013 / 20:16

      Eh eh…chi ha pazienza le può fare nella versione 'ripieno original', ma per me era troppo impegnativo!!! Tra l'altro ti dirò che fatte così i sapori sono anche più equilibrati! 🙂 un bacionissimo!

  2. 23 Giugno 2013 / 6:12

    Oggi le faccio! Io non potrò mettere il tonno perché sono allergica a qualunque cosa riguardi il mare (che se Capitan Findus mi stringesse la mano, sarei capace di gonfiarmi come una mongolfiera…) ma tutti gli altri ingredienti ce li ho…mi metto subito all'opera così ho mezzo pranzo pronto! Grazie per l'idea e buona domenica

    • 23 Giugno 2013 / 20:20

      Beh…senza tonno, ti resta il pangrattato! 🙂 invece delle patate sabbiose, una sorta di verdure al forno 'sabbiose'…MI PIACE! Un abbraccio

  3. 23 Giugno 2013 / 12:19

    Ciao Simona, molto invitanti e gustose queste verdure, bella ricetta!!!
    Bacioni, buona domenica…

    • 23 Giugno 2013 / 20:24

      Grazie Ely, noi ci andiamo matti…ovviamente le verdure dell'estate fanno buona parte del lavoro da sole! Buona serata…un abbraccio!

  4. 24 Giugno 2013 / 21:02

    "quasi ripiene" mi piace come definizione, le rendono diverse e speciali! Credo che una di queste sere le proporrò per cena perché mi piacciono molto! un abbraccio Linda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *