Ciambelline integrali all’anice

Vabbè, la ricetta non è niente di nuovo, queste ciambelline sono famosissime, anche se con molte varianti a seconda della zona d’Italia in cui si preparano…io negli anni le ho provate diverse, più dolci, meno dolci…più anice, meno anice…vino bianco, vino rosso…e chi più ne ha più ne metta!
Alla fine ho trovato questa ricetta appuntata a mano su un vecchio libro di ricette per dolci…non so neanche più chi l’abbia scritta…ma una volta provata ho capito che era quella giusta!
A noi piacciono moltissimo e le facciamo molto spesso durante l’anno perché sono buone a colazione, ma anche con il caffè e col vin santo a fine pasto…stavolta ho usato farina integrale e questa è la ricetta…
 

Ciambelline integrali all’anice


Ingredienti:

400 gr di farina integrale;
150 ml di olio e.v.o.;
1 bicchiere di vino bianco;
150 gr di zucchero;
1 cucchiaio e 1/2 di semi di anice;
1  bustina di lievito per dolci.


Procedimento:
Mettere in un recipiente la farina, lo zucchero, l’anice e il lievito, quindi mescolare.
Aggiungere l’olio, il vino e amalgamare bene il composto.
Prendere dei pezzi di impasto e creare dei cilindri come per gli gnocchi.
Formare delle ciambelline e posizionarle sulla teglia rivestita con carta da forno..
Cuocere a 180° per circa 20 minuti.

Simona Stentella

Sono uno storico dell’arte, ma lavoro all’accettazione dell’ospedale di Acquapendente, un paese sul confine tra Lazio, Umbria e Toscana. Amo la tranquillità, le cose semplici e amo seguire le mie passioni, che sono la cucina, la fotografia, l’arte.

Find me on: Web

50 Comments

  1. 28 Settembre 2013 / 20:12

    Sì c'è ne sono molte, però fatte così le ciambelline mai provate, grazie della ricetta……..

  2. 28 Settembre 2013 / 21:23

    Troppo buone queste ciambelline 🙂
    Buon fine settimana

    • 29 Settembre 2013 / 19:45

      Grazie Dani! Ti auguro un buon inizio di settimana….visto il ritardo con cui ho letto i commenti!!!

  3. 28 Settembre 2013 / 22:35

    Ciao cara:-) Ma sai che io non le conoscevo invece? E mi incuriosiscono parecchio grazie davvero per la ricetta, appuntata naturalmente, a presto e buona domenica, baci
    Sara

    • 29 Settembre 2013 / 19:47

      Ricettina locale-regionale…tipica del Lazio…ottimi col vin santo a fine pasto! Tradizionalmente sono più dure, queste invece sono la versione più morbida!!!

  4. 29 Settembre 2013 / 5:25

    Mitiche le ciambelline! Mia nonna le faceva senza anice e io ne conservo gelosamente la ricetta! Ogni volta che le sforno, quel profumo mi fa pensare a lei…

  5. 29 Settembre 2013 / 6:58

    nemmeno io le conoscevo! buone devono essere ^__^

  6. 29 Settembre 2013 / 7:19

    Sai che io non le ho mai fatte? Mi piace un sacco il sapore dell'anice. Belle, mi piacciono. Buona domenica

    • 29 Settembre 2013 / 19:50

      Noi le facciamo spesso, specie da quando abbiamo scoperto che Margherita ne va matta! Tradizionalmente sono un po' croccanti…io non le faccio cuocere molto perché a lei piacciono più morbide!
      Buona serata Terry e grazie per la visita!

  7. 29 Settembre 2013 / 7:20

    Buone ma le mangerei solo io a casa odiono il sapore dell'anice. Bravissima e golosi buona domenica.

    • 29 Settembre 2013 / 19:51

      Peccato è un profumo così avvolgente! 🙂 Grazie Edvige, magari te ne passo qlc di sottobanco! Un bacione grande!

  8. 29 Settembre 2013 / 7:41

    a me piacciono tanto!le mangio sempre con il latte!ora segno la ricetta!buona domenica simona

    • 29 Settembre 2013 / 19:52

      E' si, ma inzuppate nel vin santo o nello zibibbo….mmmmmm ti scaldano il cuore! Cmq anche col caffettino niente male!!!!
      Smackissimo Simo!

  9. 29 Settembre 2013 / 13:04

    Ciao Simona, a me piace molto l'anice, quindi queste ciambelline le trovo deliziose e golosissime!!!
    Bravissima come sempre!!!
    Bacioni, buon pomeriggio…

    • 29 Settembre 2013 / 19:54

      Ciao Ely, sono una ricetta piuttosto comune da noi, ma fidati vale la pena provarle…sono semplicissime, ma davvero golose.
      Ti auguro una splendida serata!

  10. 29 Settembre 2013 / 13:43

    Io non le conoscevo, ma hanno proprio un aspetto invitantissimo!
    Complimenti anche per la foto, mi piace molto!
    Buona domenica e a presto.

    • 29 Settembre 2013 / 19:55

      Provale Antonella!!! Sono perfette per un dopo pasto o con il caffè!
      Passa una splendida serata!

  11. 29 Settembre 2013 / 14:22

    mmmm che delizia devono essere ….adoro il sapore e l'arona dell'anice mi fa pensare alle usanze passate ….da provare … buona domenica Simona baciotti … giusi_g

    • 29 Settembre 2013 / 19:56

      Vero??? E infatti di quello si tratta, di una ricetta paesana e tradizionale laziale….io le adoro!
      Un grandissimo abbraccio Giusi!

  12. 29 Settembre 2013 / 19:28

    Ciao Simona 🙂 Che buone devono essere, immagino anche il delizioso profumino! 🙂 Complimenti, bacioni e buon inizio settimana :**

  13. 29 Settembre 2013 / 23:52

    Confermo, sono buonissime!!! E le ho scoperte da quando vivo qui 🙂
    Chissà che prima o poi se ne gusti qualcuna insieme? Lascia che passi questo periodo che non so bene com'è ma non riesco a potermi organizzare e ci si vede finalmente!
    UN grande bacione

    • 30 Settembre 2013 / 4:11

      Magari Vivi!!!! Speriamo di poterlo fare davvero al più presto!!! Ti mando un abbraccio e ti ringrazio per essere sempre così dolce e disponibile!

  14. 30 Settembre 2013 / 8:41

    Che meraviglia!!! Sembrano anche leggeri.. Da provare.. 🙂
    Buon lunedì e buona settimana!

    • 30 Settembre 2013 / 12:39

      Si, si, sono abbastanza comuni, ma vale davvero la pena farle ogni tanto…riscaldano il cuore!
      Un abbraccione Carla e grazie per la visita

  15. 1 Ottobre 2013 / 5:39

    Wow Simona!!!!! Con la farina integrale non le avevo mai viste e tu ben sai che mi conquisti, così! ; )
    Mi piacciono un sacco, sai? Bravissima!!

  16. 1 Ottobre 2013 / 9:15

    Ciao Simona,
    che belle queste ciambelline: la rontondità le rende "addentose" (non si dice ma rende l'idea).
    Ti ho assegnato il premio "Sunshine Award" che molto volentieri ho ricevuto a mia volta. Un abbraccio,
    Giovanna-Gourmandia

  17. 1 Ottobre 2013 / 13:51

    Uhmm.che belle!!
    Ne prendo un po' con il tuo permesso.
    Mi leggo la ricetta.
    Ciao a presto.
    Inco

  18. 1 Ottobre 2013 / 14:32

    saranno sicuramente deliziose,io adoreo il sapore anice,buon pomeriggio

  19. 2 Ottobre 2013 / 15:08

    Mi piace tanto l'anice!!

    Bravissima…
    Saltando di palo in frasca…
    Accetteresti un premio o due?

    • 2 Ottobre 2013 / 15:22

      Per me è un po' difficile girarli, ma accettare e pubblicarne la fonte è sempre un grandissimo piacere carissima Ileana!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *