Un gelato per le Bloggalline…senza uova, senza gelatiera e senza panna!

 L’idea di preparare un gelato senza gelatiera,
mi ha subito conquistata…
che l’idea proposta da Angela fosse addirittura senza uova,
mi ha sorpresa,
il poterlo preparare in due minuti di orologio e
con solo due ingredienti,
mi ha letteralmente stregata.
A questo punto il passo è stato breve…senza gelatiera lo era già,
senza uova pure e io aggiungo la mia:
lo preparo senza la panna!

 Un gelato alla ricotta e cannella, semplice, chic e davvero molto nostrano!
Un gusto e un’accoppiata tipicamente italiane che,
se realizzato con gli ottimi prodotti che ci offre la nostra terra,
non può che rappresentare un dolce sano e di qualità.

A voi la scelta di aromatizzarlo al gusto che preferite.
Io l’ho arricchito con dell’ottimo miele d’acacia,
ma qui la fantasia può spaziare davvero dal cioccolato,
al caffè per arrivare fino agli sciroppi di frutta.

 Gelato alla ricotta e cannella
senza gelatiera, senza uova, senza panna

Ingredienti

500 gr di ricotta di mucca
340 gr di latte condensato
cannella in polvere (a piacere)

Procedimento

Mettere in una ciotola la ricotta,
azionare le fruste elettriche e far scendere a filo 340 gr di latte condensato.
Unire la polvere di cannella e far amalgamare.
Versare in un contenitore con coperchio ermetico
e riporre nel congelatore.
Togliere dal congelatore almeno un quarto d’ora prima di servire.
(Ovviamente si tratta di un tempo puramente indicativo,
anche perché molto dipenderà dalla temperatura esterna!)

Il latte condensato si trova con estrema facilità al supermercato.
Si tratta semplicemente di latte e zucchero fatti bollire.
Se volete un’ottima ricetta per farlo in casa
vi consiglio di seguire i suggerimenti di Viviana.
Una volta preparato potrete conservarlo in barattoli per diversi mesi.

 Con questo gelato partecipo al contest delle Bloggalline
La cucina italiana nel mondo

Simona Stentella

Sono uno storico dell’arte, ma lavoro all’accettazione dell’ospedale di Acquapendente, un paese sul confine tra Lazio, Umbria e Toscana. Amo la tranquillità, le cose semplici e amo seguire le mie passioni, che sono la cucina, la fotografia, l’arte.

42 Comments

  1. 6 luglio 2014 / 13:31

    che buono simona!e che bella idea!!!! proprio buono e originale questo gelato!
    mi segno la ricetta!
    come stai? e la piccola?
    ti auguro una buona domenica..un bacio simona:)

    • 8 luglio 2014 / 13:52

      Ciao Simo…grazie mille! La piccola sta bene, ma abbiamo passato una settimana un pochino stressante! Ora però è tutto passato. Grazie mille…un abbraccio a tutti voi!

  2. 6 luglio 2014 / 14:32

    che buono!!!!
    che idea golosa !!!!
    l'idea di far il gelato in casa senza gelatiera mi piace da matti , ho notato in giro varie ricette senza gelatiera ,questo aromatizzato alla cannella poi mi fa impazzire magri lo provo !!
    buona domenica

  3. 6 luglio 2014 / 16:13

    Ma le bloggalline sono una fucina di idee!!!!
    Prima la fluffosa che è in cima alla lista dei dolci da fare, poi questo gelato favoloso!!!
    Per il gelato non posso aspettare … è irresistibile 🙂 ricotta, latte condensato e cannella il mix dei miei ingredienti preferiti!!!! la domenica pomeriggio i supermercati da me sono chiusi, altrimenti avrei già provveduto 🙂
    Mi piace molto la presentazione un pò retrò, deliziosa, complimenti!!!!
    A presto ….

  4. Che delizia!!! L'ideale in questi giorni in cui faccio acrobazie per poter cucinare un dolce in tranquillità! E con questo farò un figurone, Simona! Grazie mille, tesoro!
    Bacetti a te e alla pulcina!
    MG

    • 8 luglio 2014 / 13:59

      Maria Grazia…ti vedo spadellare tantissimo. ..da lunedì sarò in ferie e verrò a leggerti!!! Baci!

  5. 6 luglio 2014 / 17:03

    E' bellissimo e raffinato!! E l'idea di tutti questi "senza" lo rende ancora più appetibile!!! Per non parlare delle foto!! Splendide!! baci baci

    • 8 luglio 2014 / 14:01

      Marina grazie…perdonami manco in modo ingiustificabile in questi giorni. Lunedì sarà la mia boccata d'ossigeno!
      Grazie sei dolcissima!

  6. 6 luglio 2014 / 22:05

    Ciao Simona, questo è un gelato che si può fare velocemente , buono !!! sei sempre molto brava e wowww sei su sale & pepe . Sono venuta in Tuscia ma ero molto di corsa due gg ti ho pensato ad agosto ci vediamo .
    Buona notte Elena

  7. 7 luglio 2014 / 5:15

    ma che bella versione! sai che due giorni fa l'ho fatto anche io? che bella questa sintonia! però io le uova le ho messe mannaggia 🙂
    un abbraccio!

  8. 7 luglio 2014 / 5:40

    Che meraviglia questo gelato, perfetto anche per chi non ha la gelatiera… bella ricetta, brava Simona!!!
    Un bacione, buona giornata

  9. 7 luglio 2014 / 5:58

    Sto vedendo gelato senza gelatiera ovunque ma questo, amando la ricotta alla follia, è decisamente sul podio!!!
    Buon lunedì

  10. 7 luglio 2014 / 6:42

    Delizioso tesoro, è la fine del mondo questo gelato… e che foto meravigliose!
    Un bacione

  11. 7 luglio 2014 / 17:56

    ance se non entro nelle bloggalline te lo rubo 😉 bacione cucciola!

  12. 8 luglio 2014 / 6:51

    Ciao Simona, sembra proprio buono questo gelato!
    Ieri quando ho letto il tuo nome su Sale&Pepe ho fatto un salto che si è girata mezza spiaggia!!!!!!
    E oggi sono corsa qui per vedere se accennavi qualcosa 🙂
    Complimenti, bravissima! Un bacione

    • 8 luglio 2014 / 14:08

      Ahahahahahah che bella scena! Mi hai fatto davvero divertire! Ho immaginato lo scatto col giornale in mano!!!! Grazie mille tesoro. ..non vedo l'ora di avere due minuti per venire a leggerti!
      Un abbraccio!!!

  13. 11 luglio 2014 / 20:11

    Qualche anno fa il gelato con le banane congelate che spopolava oltre oceano mi aveva convinta a salvare qualche spazio in cucina e non comprar la gelatiera, ma questo…questo devo farlo al più presto! E la gelatiera aspetterà ancora un bel pò, cosi il posto vacante in cucina lo utilizzerò per impilare altre caccavelle da food blogger 😀
    Un bacione

  14. 14 luglio 2014 / 12:57

    Grazie Simona, provvediamo ad inserire la ricetta, c'è stata un po' di confusione e spero tu possa perdonarci. Un abbraccio 🙂

  15. 14 luglio 2014 / 14:59

    in questo pomeriggio uggioso ma afoso, ci vorrebbe proprio questo bel gelato! *-*

    • 29 luglio 2014 / 4:46

      Il problema del gelato è che, alla fine, ce lo pappiamo tutto l'anno! ahahahahah
      un bacione Anna Rita

  16. 14 luglio 2014 / 18:03

    Buonooooooo, non dovrei il latte condensato ha troppo zucchero ma considerando che ne mangerei una piccolissima parte una tantum forse lo faccio. Grazie e buona settimana.

  17. 16 luglio 2014 / 19:47

    I tuoi senza mi piacciono molto, il miele d'acacia pure, quindi???? Mi passeresti una tazzina?
    Un bacio grandissimo 🙂

  18. 29 luglio 2014 / 11:50

    Che idea meravigliosa!!!! Un ottimo procedimento.. Proverò.. 🙂
    Grazie Simo.. a presto..

  19. 30 luglio 2014 / 8:22

    sono uno spettacolo questi gelati senza gelatiera e senza tanto altro!!!
    poi così buoni!
    proverò anche il tuo con la ricotta!!!
    ciaooooo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *