Altra idea veloce, veloce…

Lascio un’altra idea presa dal mio buffet autunnale.
La propongo volentieri perché è elementare, ma di grande effetto, specie se realizzata usando degli ingredienti di alta qualità.
Buona parte delle ricette che sto sperimentando in questi giorni sono prese da riviste di cucina che, ad essere sincera, ultimamente per il mio modesto parere, si sono elevate moltissimo qualitativamente.
Non so se è solo una mia impressione, ma fino a qualche anno addietro, quando si faceva una ricetta presa in una rivista, bisognava incrociare dita, mani e tutto quello che si aveva a disposizione nella speranza che il piatto fosse almeno commestibile…ultimamente invece, forse anche a causa del forte interesse riservato alla cucina, trovo che le ricette proposte nei vari periodici siano davvero ottime.
Questa viene da Cucina Moderna Oro.
 

Involtini di speck e bufala
dosi per 8 persone

Ingredienti

1 mozzarella di bufala di circa 250 gr;
8 fette di speck;
olio e.v.o.;
pepe;
timo.

Procedimento
Sgocciolare la mozzarella e dividerla in 8 pezzi ( o in bocconcini da 16 come consigliava la ricetta originale).
Avvolgere la mozzarella nello speck e fissarlo con uno stecchino.
Condire con olio e.v.o., pepe e timo.
 
 
Simona Stentella
Simona Stentella

Sono uno storico dell’arte, ma lavoro all’accettazione dell’ospedale di Acquapendente, un paese sul confine tra Lazio, Umbria e Toscana. Amo la tranquillità, le cose semplici e amo seguire le mie passioni, che sono la cucina, la fotografia, l’arte.

Find me on: Web

31 Comments

  1. 14 Novembre 2013 / 21:40

    Hai ragione, ma sai cosa anche? Che secondo me è anche l'esperienza e la bravura che aiuta, con il tempo si riesce a rende sempre tutto appetitoso e te vedo che diventi sempre più brava, che buoni questi involtini!!

  2. 15 Novembre 2013 / 5:19

    Buonissimi questi involtini…lo sai che appena li ho visti mi sono detta:" e se uno provasse a fargli fare un giretto nel forno?! Magari con un po' di pangrattato sopra…che ne so, mi vengono così!

    • 15 Novembre 2013 / 9:53

      e mi sa tanto che non l'hai pensata male Guenda!!!!!!!
      bonaaaaa
      che buona la bufala …io vivrei di formaggi e mozzarelli quind mi piace … da provare sia cruda che cotta… ciaoooo
      ciao Simona ciao Guenda
      giusi_g

    • 15 Novembre 2013 / 20:28

      Ciao!! adoro la mozzarella di bufala… anche io mi associo a voi ragazze una ripassata in forno…e sarebbe ancora più goloso!! 🙂

    • 15 Novembre 2013 / 21:04

      Penso sia un'ottima idea, anche se penso che per passarle in forno non userei una mozzarella di bufala, ma dei semplici bocconcini…forse la bufala è un po' troppo saporita per mescolarsi al grasso rilasciato dallo speck in cottura.

    • 15 Novembre 2013 / 21:06

      ops…è la prima volta che rispondo a un commento multiplo…..wow come mi piace!!! 🙂
      Grazie a tutte ragazze e buona serata!!! smack smackkkk

    • 16 Novembre 2013 / 5:48

      Ho lanciato il confronto….come mi piace pure a meeee! Bellissimo, rifacciamolo!

  3. 15 Novembre 2013 / 12:25

    Una buona soluzione per preparare qualcosa di diverso, di sfizioso, di gustoso, per gli amici per una serata davanti al caminetto, accompagnato da un buon bicchiere di Montepulciano D'Abruzzo e castagne.
    Ciao Nadia

    • 15 Novembre 2013 / 21:07

      Nadia non puoi capire che salivazione mi hai procurato al pensiero del vino…di quel magnifico vino, con le castagne….mmmmmmm che spettacolo!

  4. 15 Novembre 2013 / 14:07

    Ciao Simona, sono d'accordo, facile e di grande effetto, è davvero una ricetta supergustosa!!! Bravissima come sempre!!!
    Bacioni…

    • 15 Novembre 2013 / 21:09

      Grazie Ely! Il gusto della bufala contrastato dalla consistenza dello speck è un brivido!!! ma tutto questo è solo merito degli ingredienti!

    • 15 Novembre 2013 / 21:10

      Ciao Fede…questi si tengono a portata di mano anche quando non si ha voglia di preparare la cena!!!! ahahhahah un bacione

  5. 16 Novembre 2013 / 11:45

    Ciao Simona, hai ragione anche a me capita di prendere spunto da riviste e trovo che si siano migliorate molto nella qualità e nella tipologia di ricette che propongono. L'interesse per la cucina è crescente lo possiamo notare anche in tv in tutte le trasmissioni che nelle varie reti si propongono sia di ricette che di gare culinarie 🙂 Cmq complimenti per la proposta!! Un abbraccio

    • 17 Novembre 2013 / 6:11

      Grazie Francesca….io amo molto sperimentare e ho una marea di ricette della nostra tradizione di famiglia, ma quando mi devo mettere a fare un piatto….mi viene sempre voglia di provare una cosa nuova e le riviste ne offrono di originalissime!

  6. 16 Novembre 2013 / 22:45

    Veloce e squisito! Hai ragione sulle riviste, quasi tutte offrono cose di qualità. Un bacione buona domenica

  7. 16 Novembre 2013 / 22:58

    veloce e stra-golosa! Come si fa a dire no alla mozzarella??? io da napoletana non posso che concordare!!! a presto, un saluto
    Marghe

    • 17 Novembre 2013 / 6:14

      Beh in questa ricetta (chiamiamola così)…. gli unici tre ingredienti -mozzarella speck e olio- devono essere di altissima qualità….e la vostra mozzarella è un'eccellenza italiana da mettere ai primi posti! Un bacione

  8. Anonimo
    17 Novembre 2013 / 8:30

    Useful info. Lucky me I found your website by chance, and
    I'm shocked why this twist of fate did not took place in advance!

    I bookmarked it.

    Have a look at my web blog … recipe

  9. 17 Novembre 2013 / 10:18

    oh my God! Adoro speck e mozzarella di bufala! Fosse per me la mangerei anche ogni giorno! UN grande bacione e dolce domenica 🙂

  10. 20 Novembre 2013 / 11:35

    Mi fai venire fameeeeeeee!!!!!! Per la bufala aspetto Natale per venire nella zona produttrice e poi proveró anche io 😛 slurp!!!!

    • 21 Novembre 2013 / 6:32

      Ciao Luciana! Se hai modo di andare alla fonte allora…beata te!!!! 🙂 Penso che quelle comprate nel posto siano meravigliose anche se un buon prodotto dop è sicuro e garantito anche acquistato in altre regioni!
      Un bacione grandissimo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *