Una giornata di sole!

Cosa può esserci di meglio di una giornata di sole,
tempo libero da passare all’aria aperta,
una passeggiata,
una coperta da stendere su un prato verde
e un cestino da aprire pieno di cose buone?


Cosa può esserci di meglio che
camminare con il cuore sereno?
I raggi del sole sul viso, un leggero venticello
e una canzoncina tra le labbra…

Ti sento nell’aria che è cambiata
che anticipa l’estate
e che mi strina un po’
io ti sento passarmi nella schiena
la vita non è in rima
per quello che ne so







ti sento nel mezzo di una strofa
di un pezzo che era loffio
ed ora non lo è più
io ti sento lo stomaco si chiude
il resto se la ride appena ridi tu
qui con la vita non si può mai dire
arrivi quando sembri andata via
ti sento dentro tutte le canzoni
in un posto dentro che so io
ti sento







e parlo di profumo
t’infili in un pensiero
e non lo molli mai
io ti sento
al punto che disturbi
al punto che è gia tardi
rimani quanto vuoi qui con la vita non si può mai dire
arrivi quando sembri andata via
ti sento dentro tutte le canzoni
In un posto dentro che so sempre io oh oho oh oh
io ti sento c’ho il sole dritto in faccia
e sotto la mia buccia
che cosa mi farai


( Ti sento – L.Ligabue )

 

Volete una torta salata buona, buona pronta in un battibaleno
e adattissima per un picnic in campagna, visto che si trasporta facilmente dentro a dei contenitori,
 ma se tagliata a quadratini perfetta anche per un bel buffet?
Questa è la ricetta…
Bocconcini integrali provola

 affumicata e funghi porcini

Ingredienti
Per la pasta frolla salata integrale
 400 gr di farina integrale
200 gr di burro
2 uova
sale
(acqua fredda se necessario)
Per il ripieno
200 gr di ricotta
besciamella 100-150 ml
100 gr di funghi porcini secchi
(se si usano quelli freschi la dose deve essere di almeno 500-600 gr)
150 gr di provola affumicata
1 uovo
burro
sale
pepe

 

Procedimento

Per la base
Mettere in un recipiente la farina, aggiungere il burro molto morbido,
le uova, il sale e mescolare.
Far assorbire bene la farina e, se necessario, unire un po’ di acqua.
Quando si sarà ottenuto un impasto bello liscio metterlo a riposare per circa mezz’ora in frigorifero, in un sacchetto per il congelatore.
Passata la mezzora riprendere l’impasto, stenderlo in una teglia
per crostate del diametro di circa 28 cm.
Per il ripieno
Per prima cosa mettere in ammollo i funghi in acqua tiepida per circa mezzora, poi strizzarli bene e metterli a rosolare in una padella con un po’ di burro.
Mescolare la ricotta con la besciamella, con l’uovo e condire con sale e pepe.
Stendere sulla base 2/3 del composto,  poi unire ai funghi il restante terzo del composto,
mescolare e versare sulla torta. Livellare la superficie e, dopo aver tagliato la provola affumicata a fettine stenderla a coprire tutta torta.
Infornare a 180° per circa mezzora.
Prima di sfornare fare la prova stecchino e, eventualmente prolungare leggermente la cottura.
Far freddare completamente la torta e poi sformarla.
A questo punto si può servire intera o tagliarla a cubetti e presentarla come finger food.
 




Con questa ricetta partecipo al contest di Letizia
del blog Il risotto perfetto

 

Simona Stentella

Sono uno storico dell’arte, ma lavoro all’accettazione dell’ospedale di Acquapendente, un paese sul confine tra Lazio, Umbria e Toscana. Amo la tranquillità, le cose semplici e amo seguire le mie passioni, che sono la cucina, la fotografia, l’arte.

Find me on: Web

15 Comments

  1. 24 Apr 2014 / 13:18

    Bello vedere come musica e parole ci accompagnino durante la vita ….e la piccina che amore !!! un fiore …. talmente bello il tutto che anche la splendida ricetta passa in secondo piano … ma un po di dieta ogni tanto ci sta…..un abbraccio giusi_g

  2. 24 Apr 2014 / 14:22

    AMo quella canzone del Liga: )
    Grazie per la ricetta Simona, sono favolosi. L'ho inserita :* :*

  3. 24 Apr 2014 / 18:13

    hai ragione niente di meglio di quello che ci hai fatto vedere e che ci hai fatto leggere!che bello!e che buona la tua ricetta Simona!un bacione…a presto:)

  4. 24 Apr 2014 / 20:20

    Le tue immagini sono sempre poetiche! E questa torta salata come mi stuzzica!!! Buon fine settimana cara!

  5. 25 Apr 2014 / 6:30

    Mi piaccionooooooooooooooo ^_^ A dire il vero anche non in versione finger avrei assaporato (e pappato) questa delizia. I sapori che riempiono la scocca di frolla sono intensi e delicati e incontrano il mio gusto.
    Meravigliosa l'immagine della vostra felicità. Sono contenta ^_^
    Un bacione Simona, bon weekend.

  6. 25 Apr 2014 / 7:02

    Splendide queste foto cara Simona, e poi adoro Ligabue ^_*
    I tuoi bocconcini sono mooooolto sfiziosi e presentati benissimo, te ne rubo un paio e ti auguro buon 25 Aprile!!!
    bacioni…

  7. 25 Apr 2014 / 8:25

    questoi bocconcini devono essere fenomenali…grazie dei commenti affettuosi sul mio blog, sei dolcissima e spero davvero un giorno di poterti conoscere! felice giorno della liberazione cara Simo!

  8. 25 Apr 2014 / 8:59

    Ciao Simona, sei proprio riuscita a trasportare le persone in questi luoghi, a vedere, sentire, percepire ciò che hai così intensamente descritto…. bellissime foto.. conquistata!!!!

  9. 25 Apr 2014 / 13:38

    fantastico Liga!!!! Meravigliosi i tuoi bocconcini, molto estivi!!!Brava!!! M'iscrivo tra i tuoi lettori fissi per seguirti meglio. Intanto t'invito a partecipare al mio 1° contest "che torta di compleanno sai preparare??". Ti aspetto e grazie ciao Sabrina

  10. 25 Apr 2014 / 20:33

    Ciao Simona, certo che il Liga è insuperabile! Bellissima passeggiata nel verde e buonissimi finger. Bacione a presto

  11. 28 Apr 2014 / 16:12

    che bontà Simo e che tenere le manine della cucciolotta amorosa!!!
    Tra un pò esco ma oggi dovevo proprio passare di qui!
    Brava come sempre! Mille baci a te ed a M. :*

  12. 28 Apr 2014 / 20:45

    Wonderful post…I like your blog.^^
    Maybe follow each other on bloglovin?
    Let me know follow you then back.
    Lovely greets Nessa

  13. 29 Apr 2014 / 7:26

    Ma che carinissimi che sono per un buffet!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *