Crostini veloci di olive e carote

Crostini veloci carote e olive

Sono giorni intensi questi…giorni di ripresa fisica e mentale, giorni di riflessione, giorni di grandi progetti e di idee che si affollano talmente tanto invadenti e talmente tanto emozionanti che non si riesce a pensare a nulla di diverso.
Sono giorni in cui dovrei solo riposare e recuperare qualche notte insonne e qualche preoccupazione fortunatamente accantonata, ma la mente umana è indomabile e imprevedibile.
Così invece di assaporare la dolcezza del recupero mi trovo a lavorare il doppio, il triplo di quello che dovrei per non far sfuggire neanche il minimo pensiero, neanche il minimo entusiasmo e per far si che tutta la dolcezza di questo momento resti impressa dentro di me.

Perché se c’è una cosa che rende felici più della realizzazione di un progetto è l’attesa e la preparazione del progetto stesso…l’idea che si forma, la mente che non si distoglie e ti ritrovi a sorridere con lo sguardo perso nel vuoto in mezzo alla gente mentre fai la spesa, mentre rifai il letto o stendi i panni. Mentre ti incammini per andare a lavoro e quel pensiero ti accarezza dolcemente, perché se il successo o la buona riuscita non sono garantite, di sicuro la bellezza della preparazione e la gioia dell’aspettativa sono intoccabili e nella nostra mente non falliscono mai!

E non importa se il risultato non sarà quello sperato…questo attimo è meraviglioso!

Per chi non mi segue sui social propongo questa ricetta vegan uscita su IFood qualche tempo fa di crostini veloci alle carote e olive realizzabile sia con olive nere taggiasche (in questo caso dosate bene di sale e aggiungete un po’ di aceto di mele perché la dolcezza della carota è molto presente) che con olive verdi in salamoia (in questo caso non dovrebbe essere necessario l’uso di ulteriore sale, ma l’assaggio rimane sempre la miglior cosa!)

Crostini alle olive e carote
(dosi per 4-5 persone)

Ingredienti

100 g Carote
90 g Olive Taggiasche in olio extravergine di oliva
Olio Extravergine D’Oliva q.b.
Sale q.b.
Prezzemolo
Pane o cracker

Preparazione

  1. Pulite e tagliate le carote a rondelle.
  2. Prendete le olive taggiasche snocciolate. Mettete tutto nel minipimer e aggiungete il prezzemolo a piacere.
  3. Azionate il minipimer e regolate di olio e sale a piacere.
  4. Spalmate su fette di pane o cracker.

Nota bene:
Potete utilizzare olive sia nere che verdi, sottolio o in salamoia.
Se usate le olive in salamoia prima di aggiungere sale assaggiate il composto.

Per la ricetta completa con passaggi (pochissimi e facilissimi) cliccate QUI!

Crostini veloci carote e olive

Firma 2

Simona Stentella
Simona Stentella

Sono uno storico dell’arte, ma lavoro all’accettazione dell’ospedale di Acquapendente, un paese sul confine tra Lazio, Umbria e Toscana. Amo la tranquillità, le cose semplici e amo seguire le mie passioni, che sono la cucina, la fotografia, l’arte.

Find me on: Web

6 Comments

  1. 3 Novembre 2016 / 12:59

    Che bontà! Davvero deliziosi:)

  2. 3 Novembre 2016 / 15:54

    Leggo le tue parole e mi rivedo…abbiamo la stessa mente affollata di pensieri, di progetti, di sogni da realizzare. E penso non ci sia mente migliore di chi è sempre in cerca di nuove conquiste e nuovi orizzonti 🙂 si faticherà anche il doppio, ma la soddisfazione di farcela (o anche solo tentare) non ha eguali 😉 facciamo un piccolo break con i tuoi crostini? :*

    • 4 Novembre 2016 / 6:01

      Hai ragione Anna Rita, la soddisfazione e l’entusiasmo sono davvero gratificanti. A volte mi arrabbio perché vorrei avere più tempo da dedicare a tutto questo, ma poi mi rendo conto che è tutto bellissimo proprio perché è una vita così ricca di tutto…famiglia, amici, lavoro…e sogni! Un abbraccio dolcissima Anna Rita…e avanti tutta! 😀

  3. 4 Novembre 2016 / 18:44

    Buonissimo adoro tutto in.in particolare le Taggiasche. Buona fine settimana ? preso nota

  4. 8 Novembre 2016 / 11:49

    Bellissima questa ricetta e credo sarebbe ottima non solo per i crostini, ma anche per condire pasta e fettine di carne!!!!
    Bravissima

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *