Pane alla salvia sulla griglia senza lievito

 Campi folti, spighe d’oro,
di cicale un grande coro,
luce, afa, chiacchierio,
tu ti allegri dentro il rio.
Questa estate generosa,
con la cesta sua preziosa,
va dai monti fino al mare
i raccolti ad ammucchiare,
perché i chicchi siano pani
e per oggi e per domani.
( Ecco l’estate –  G. Vaj Pedotti )

Pane alla salvia sulla griglia
(ricetta tratta da “Barbecue – le migliori ricette”)

 
Ingredienti
160 gr di farina
90 gr di farina di semola
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di salvia fresca tritata
2 cucchiai di olio e.v.o
fior di sale
150 ml di acqua circa
farina per il piano di lavoro
 
 
 
 
Procedimento
Setacciare le farine in una ciotola, unire sale e salvia tritata.
Versare l’acqua e impastare.La quantità di acqua è indicativa.
Se necessario aggiungere acqua o farina.
L’impasto deve risultare morbido, ma non eccessivamente appiccicoso.Lavorare sul piano leggermente infarinato l’impasto per un paio di minuti.
Dividere la pasta in otto panetti e spianare ognuna.
Mettere le focacce sulla griglia infuocata per un paio di minuti per lato
fino a che non si formeranno delle bolle.
Spennellare il pane caldo con olio extravergine di oliva e fior di sale.________________________________________

Questo pane preparato e servito per accompagnare le grigliate è un piacere irrinunciabile.
Divertente a farsi e gustosissimo
è ideale anche quando ci si accorge all’ultimo momento
di non avere pane a sufficienza
(visto che non serve aspettare la lievitazione).Vorrei aggiungere un mio piccolo pensiero…E’ arrivata l’estate! Godiamocela fino in fondo.
Organizziamo pranzi,
invitiamo amici, viviamoci la nostra famiglia,
passeggiamo, leggiamo e respiriamo quello che ci circonda.

Apprezziamo quello che abbiamo e qualche volta,
quando il peso delle giornate, del lavoro e delle difficoltà quotidiane ci schiaccia…
fermiamoci un attimo e ricordiamoci che sono solo momenti
e che se sappiamo in cosa guardare
troveremo ossigeno per i nostri polmoni, acqua per la nostra sete,
e nutrimento per il nostro cuore.

Allora la giornata trascorsa e gli impegni affrontati ci appariranno in modo totalmente diverso.

 

 

Simona Stentella

Sono uno storico dell’arte, ma lavoro all’accettazione dell’ospedale di Acquapendente, un paese sul confine tra Lazio, Umbria e Toscana. Amo la tranquillità, le cose semplici e amo seguire le mie passioni, che sono la cucina, la fotografia, l’arte.

44 Comments

  1. 22 giugno 2014 / 7:06

    che buono mi piacerebbe averlo per andare in montagna baci Sabri

  2. 22 giugno 2014 / 7:37

    Certo che se finiamo la giornata in un posticino come quello che hai fotografato tu, e con questo bel pane caldo, non pensiamo davvero più ai problemi e a ciò che ci affligge. Grazie per il pensiero positivo, oltre che per la ricetta! Buona domenica, un bacio

  3. 22 giugno 2014 / 8:22

    Ciao Simona, grazie per l'idea. Super! E' un altro pezzo di positività da aggiungere ai tanti che abbiamo ( e che a volte non vediamo…). Un abbraccio, Giovanna

  4. 22 giugno 2014 / 8:42

    Bellissime parole, è vero, è arrivata l'estate ed è giusto godercela, grazie poi di questo buonissimo pane alla salvia!!

  5. 22 giugno 2014 / 9:09

    ciao Simona, un pane davvero gustoso e il tuo pensiero sul godersi l'estate da portare nel cuore ciao buona domenica

  6. 22 giugno 2014 / 9:38

    Grazie per questa ricetta sfiziosa ci sarebbe da comprare la griglia solo per la soddisfazione di provarla … chissà se funziona anche nel grill del forno…..in mzzo a queste erbette di campagna pensavo di veder sbucar Messer Coniglio … forse non ha voluto mostrarsi … un bacione Simona a te e alla tua famiglia …a presto giusi

  7. 22 giugno 2014 / 10:10

    Che bella ricetta questo pane profumato e croccante deve essere squisito .

  8. 22 giugno 2014 / 12:54

    Ciao Simo!!! Come stai? Perdonami ma sono stata un po' latitante!!! 😉
    Bellissma questa idea.. me la sono segnata… mi sembra un'idea davvero geniale.. L'avessi vista prima l'avrei provata subito.. oggi a pranzo griglia!!! A presto.. Baci..
    Barbara

  9. 22 giugno 2014 / 16:34

    Simo, ma sai che è davvero meraviglioso questo pane?? Noi grigliamo ogni fine settimana appena fuggiamo al lago… prometto di farla questa ricetta che m'ha rapita appena l'ho vista su feisbuk! 😀
    bacioni bellissima donna

    • 4 agosto 2014 / 3:57

      Claretta grazie! Provala, provala e non te ne pentirai, a noi è piaciuta moltissimo ( mio marito aha mangiato quasi tutto pane!!!!)
      Un abbraccio

  10. 22 giugno 2014 / 16:43

    Mi piace troppo questa ricetta, sono sicura che piacera' anche alla mia famiglia, grazie Simona per le ricette che posti e per le belle parole che scrivi, un abbraccio, ti leggo sempre, con affetto, Laura.

  11. 22 giugno 2014 / 19:26

    Simo, che bel post… condivido appieno il tuo pensiero 🙂 Benvenuta estate e benvenuti momenti spensierati in allegria e con le persone che amiamo! Cosa c'è di più bello? 🙂 Questo pane deve essere a dir poco buonissimo, bravissima tesoro! Complimenti e un abbraccio forte, felice settimana <3 Tanti bacini alla piccola :**

  12. 22 giugno 2014 / 19:44

    riesco a sentire il profumo…bellissime foto

  13. 23 giugno 2014 / 9:25

    Simona sono buonissime… così come è bello il tuo post… complimenti!
    Come stai? La testa come va? Ti auguro una buona settimana.. ti abbraccio forte Simona:)))

  14. 23 giugno 2014 / 20:58

    mai provato questo tipo di pane.. di grigliate ne ho in programma un po' :)) grazie per la ricettta!

  15. 23 giugno 2014 / 22:03

    Sembra buonissimo!
    Poi il fatto che non ci sia bisogno di aspettare perchè non deve lievitare è fantastico per me che sono miss impazienza!!!!!! 🙂

  16. 24 giugno 2014 / 9:26

    dai!! questo è il pane per me!!! veloce e senza lievitazione! mi segno subito la ricetta da fare…nei giorni in cui mi dimentico il pane! grazieeee
    a presto

    • 29 luglio 2014 / 5:01

      Scusa il ritardo della risposta, mi ero persa il commento…viene, più tipo pizzetta, specie se lo lasci un pochino più alto di come ho fatto io!
      Un bacione

  17. 24 giugno 2014 / 14:36

    Questo pane così veloce e con un aspetto molto invitante mi attira tantissimo, ma devo farti i complimenti per il post: rispecchia anche il mio pensiero! Viviamo la vita con serenità 🙂
    Un bacio

  18. 25 giugno 2014 / 21:06

    mi hai dato un'idea fantastica sembra quasi pane azimo ! 🙂 grazieeeee

    a presto
    Pippi

  19. 27 giugno 2014 / 5:59

    Ciao Simo, che meraviglia questo pane e questa voglia d'estate! Peccato qui il tempo sia piuttosto birichino, oggi c'è un timido sole, speriamo bene! Un abbraccione!

  20. 3 agosto 2014 / 21:09

    ahahaha, leggo solo ora! Vedi, l'Estate la senti come me, con le cicale che cantano… questo pane alla salvia è divino… smack!

  21. 4 agosto 2014 / 3:54

    Ahahahahahhahaha, ma guarda con che ritardo mi trovo a risponderti cara Giusi!
    Sotto il grill del forno non penso, ma in padella credo proprio di si! 🙂
    Un bacione tesoro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *