Crostini di mele autunnali

Crostini di mele

Autunno

Il cielo ride un suo riso turchino
benché senta l’inverno ormai vicino.
Il bosco scherza con le foglie gialle
benché l’inverno senta ormai alle spalle.
Ciancia il ruscel col rispecchiato cielo,
benché senta nell’onda il primo gelo.
é sorto a piè di un pioppo ossuto e lungo
un fiore strano,un fiore a ombrello,un fungo.

(M. Moretti)

 

Insolito e profumato, saporito e gustoso, ma fresco e frizzante…quale migliore piatto se non questi crostini autunnali alle mele e bacche di ginepro per iniziare il mese di Ottobre?

Crostini di mele

Crostini di mele
(dosi per 2 persone)

2 fette di pane toscano da 1 kg (o 4 da 1/2 Kg)
2 mele piccole
1 cucchiaio di zucchero canna
5 bacche di ginepro
la scorza di 1/2 limone
1/4 di bicchiere di acqua
1 spicchio di aglio
Olio Extravergine D’Oliva
Sale

Preparazione

  1. Pulite le mele e mettetele in un tegame dopo averle tagliate a cubetti. Unite le bacche di ginepro e un po’ d’acqua. Mettete sul fuoco e fate cuocere fino a che le mele saranno diventate morbide.
  2. Unite la scorza grattugiata di un limone e aggiungete lo zucchero di canna, quindi mescolate.
  3. Prendete delle fette di pane toscano e fatele tostare in una padella, strofinatele con l’aglio e conditele con olio extravergine di oliva e sale.
  4. Completate i crostini con la salsa di mele.

Potete usare il composto di mele e ginepro anche per accompagnare dei formaggi su un tagliere.

Crostini di mele

Crostini di mele

Crostini di mele

La ricetta è tratta da “1000 Ricette di cucina vegetariana” di Laura Rangoni,

2003 Newton&Compton editori.

Simona Stentella

Sono uno storico dell’arte, ma lavoro all’accettazione dell’ospedale di Acquapendente, un paese sul confine tra Lazio, Umbria e Toscana. Amo la tranquillità, le cose semplici e amo seguire le mie passioni, che sono la cucina, la fotografia, l’arte.

Find me on: Web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *