Lenticchie in umido

Lenticchie blog (v)

SE
di Rudyard Kipling

Se riesci a non perdere la testa quando tutti
Intorno a te la perdono, dandone la colpa a te.
Se riesci ad avere fiducia in te stesso, quando tutti dubitano di te,
Ma anche a tenere nel giusto conto il loro dubitare.
Se riesci ad aspettare senza stancarti dell’attesa,
O essendo calunniato, a non rispondere con calunnie,
O essendo odiato, a non abbandonarti all’odio
Pur non mostrandoti troppo buono, né parlando troppo da saggio.

Se riesci a sognare senza fare dei sogni i tuoi padroni,
Se riesci a pensare, senza fare dei pensieri il tuo fine;
Se riesci, incontrando il Trionfo e la Sconfitta
A trattare questi due impostori allo stesso modo.
Se riesci a sopportare il sentire le verità che hai detto
Travisate da furfanti che ne fanno trappole per sciocchi,
O vedere le cose per le quali hai dato la vita, distrutte,
E chinarti e ricostruirle con i tuoi strumenti logori.

Se riesci a fare un cumulo di tutte le tue vincite
E a rischiarlo tutto in un solo colpo a testa o croce,
E perdere, e ricominciare dall’inizio
Senza dire mai una parola su ciò che hai perso.
Se riesci a costringere il tuo cuore, i tuoi nervi, i tuoi tendini
A sorreggerti anche dopo molto tempo che non te li senti più
E di conseguenza resistere quando in te non c’è niente
Tranne la tua Volontà che dice loro: “Resistete!”

Se riesci a parlare con le folle mantenendo la tua virtù
O a passeggiare con i re senza perdere il senso comune,
Se né nemici, né affettuosi amici possono ferirti;
Se tutti gli uomini per te contano, ma nessuno troppo,
Se riesci a riempire l’inesorabile minuto
Con un momento del valore di sessanta secondi,
Tua è la Terra e tutto ciò che è in essa,
E, quel che più conta, sarai un Uomo, figlio mio!

(traduzione dall’inglese di G. Carro © 2005)

Lenticchie blog

Ricetta della tradizione a cui sono particolarmente legata…buona, semplice e sana.
Trovate questa ricetta su iFood

Lenticchie in umido
per 3 persone

Ingredienti
250 g di lenticchie mignon secche
200 g di passata di pomodoro
1/2 cipolla
1 spicchio di aglio
olio extravergine di oliva
sale
acqua

lenticchie blog (v2)

Procedimento

  1. Per prima cosa prendere le lenticchie e, dopo averle sciacquate più volte, metterle in una pentola e coprirle abbondantemente di acqua (almeno il doppio del loro volume)
  2.  Accendere il fuoco e attendere che l’acqua inizi a bollire e lasciar andare la cottura.
  3. Preparare un soffritto con un fondo di olio extravergine di oliva, uno spicchio di aglio e una cipolla tagliata finemente. Farla appassire a fuoco dolce, quindi unire il pomodoro, il sale e lasciar restringere un po’ il sugo.
  4. Quando le lenticchie saranno cotte (impiegheranno circa 30 minuti) e l’acqua in cui hanno bollito si sarà un po’ consumata unire il sugo di pomodoro e lasciar proseguire la cottura fino a che le lenticchie si saranno insaporite e il sugo si sarà addensato.

Lenticchie blog1

Firma 2

Simona Stentella
Simona Stentella

Sono uno storico dell’arte, ma lavoro all’accettazione dell’ospedale di Acquapendente, un paese sul confine tra Lazio, Umbria e Toscana. Amo la tranquillità, le cose semplici e amo seguire le mie passioni, che sono la cucina, la fotografia, l’arte.

Find me on: Web

8 Comments

  1. 15 Novembre 2015 / 14:00

    Io adoro le lenticchie in qualsiasi modo, in umido con/sena pomodoro, con il riso, con la pasta, polpette di lenticchie, ecc. le trovo gustose nutrienti ed a secondo di come le fai anche leggere.
    Buona domenica.

    • 15 Novembre 2015 / 17:12

      Anche a me Edvige piacciono moltissimo e in questa versione sono davvero molto leggere! (anche se mio marito spesso mi chiede di metterci insieme a cuocere una salsiccia!!! 😀 )

  2. 15 Novembre 2015 / 14:22

    Boneee!!! la lenticchia mignon però mica so se la trovo nel caso uso quelle normali 😛

    • 15 Novembre 2015 / 17:11

      Le trovi facilmente alla coop, quelle bio del viviverde….con quelle grandi la cottura è più lunga, oppure puoi farle, ma mettendole a bagno prima 😀

  3. 20 Novembre 2015 / 9:11

    Quato le adoro le lenticchie … ne ho trovate due sacchetti mettendo a posto e ho deciso che non arriveranno a Natale … le avevo comperate per cucinarleil fine anno scorso … ecco perchè non è stato molto fecondo ….quindi finiamolo in bellezza almeno con gusto …. un abbraccio cara ti porto sempre nel cuore un bacio a te ed alla tua piccola …

    • 27 Novembre 2015 / 5:34

      Anche a me piacciono moltissimo, ma ci credi se ti dico che le mangio tutto l’anno…e non le preparo mai per Natale-capodanno??? Assurdo, ma è talmente un piatto quotidiano che non mi ricordo mai a prepararlo per l’ultimo dell’anno come tradizione vorrebbe!!! Un abbraccio Giusi

  4. 11 Dicembre 2015 / 14:47

    ma quanto buone son le lenticchie fatte così!!!
    Io ho iniziato ad apprezzarle “da grande”.. mia figlia invece le mangia con gran gusto!!
    fatte proprio ieri sera!!
    ciao!
    elisa

    • 4 Gennaio 2016 / 5:57

      Anche Margherita le mangia tanto volentieri…ma anche i fagioli e tutti i legumi in generale. Dai che siamo fortunate ad avere bimbe della loro età che apprezzano così tanto i legumi, 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *