Tortelli dolci di ricotta

 

A sera, terminate le preghiere
della vigilia dell’Epifania,
il nonno favoleggia al nipotino
persuadendolo al sonno: “Se profondo
sarà il tuo sonno fino a domattina,
anche qui – anche qui
alla nostra casina –
sosteranno nel cuore della notte
i tre Magi d’Oriente che ogni anno
di questi dì
si mettono in cammino per il mondo
ricercando Gesù….”.

Il nipotino
non piagnucola più. Dorme. E già sogna
i tre Magi d’Oriente sopra enormi
cammelli; e un agitarsi di mantelli
e di vessilli e di cimieri: frotte
di cavalieri ed uno stuolo immenso
di servitù con mobili ed anella
tempestate di gemme; ed una stella
che riluce lassù: la bella stella
che riporta a Betlemme
i buoni Magi e i loro buoni doni
d’oro e di mirra e d’incenso per Gesù…
E continua a dormire il nipotino,
e continua a sognare. Ed il nonnino
ricolma via via
di lucenti regali
le scarpettine esposte ai davanzali
nella vigilia dell’Epifania.
(Raccontino per il 5 Gennaio – Gherardo del Colle)

Vi lascio questa ricetta tradizionalissima per Natale dei Tortelli dolci di ricotta e cioccolato. La mia versione è al forno, ma si possono realizzare anche fritti.

tortelli di ricotta

Tortelli dolci di ricotta e cioccolato

Ingredienti

Per la pasta

500 g di farina 0

100 g di zucchero semolato

50 g di burro

2 uova

Vino Bianco

Per il ripieno

400 g di ricotta di mucca

70 g di gocce di cioccolato fondente

5-6 cucchiai di zucchero

1 uovo

la buccia grattugiata di 1 limone

Cannella in polvere a piacere

Per decorare

zucchero a velo


Procedimento

Per la pasta

Mescolate tutti gli ingredienti in una ciotola bella grande e aggiungete vino quanto basta per poter formare un impasto bello morbido, ben lavorabile, ma non appiccicoso.

Stendete la pasta su un piano leggermente infarinato e ritagliate dei cerchi anche con il bordo di un bicchiere.

Per il ripieno

Preparate il ripieno mescolando in una ciotola la ricotta, le gocce di cioccolato, lo zucchero, l’uovo, la buccia grattugiata di un limone e  la cannella in polvere.

Per comporre il raviolo

Chiudete i ravioli bagnando il bordo della pasta con acqua e sigillando bene aiutandovi con i rebbi di una forchetta. Mettete una quantità di ripieno giusta in base alla dimensione del raviolo, non esagerate o il ripieno in cottura uscirà.

Cottura in forno e presentazione

 

Cuocete  i ravioli per circa 20 minuti a 180° in forno statico, su una teglia coperta di carta da forno.  Fate raffreddare su una gratella e, quando saranno freddi, spolverate di zucchero a velo prima di servire.

tortelli di ricotta

 

Simona Stentella
Simona Stentella

Ciao, sono Simona e abito in un incantevole paesino ubicato al confine tra Lazio, Umbria e Toscana. Amo la tranquillità, le cose semplici e seguire le mie passioni, che sono la cucina, la fotografia, l’arte.

Find me on: Web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *